Articoli

Articoli ed approfondimenti

La messa a terra riduce i processi infiammatori

Posted at 28/06/2011 | By : | Categories : Articoli | Comments Off

Il sistema immunitario risponde a ferite o traumi con l’aumento di radicali liberi che di conseguenza aumentano il normale livello di infiammazione localizzata. La produzione di radicali liberi avviene infatti come difesa dell’organismo per prevenire infezioni e curare la parte lesa. In termini molto semplici i radicali liberi sono delle particelle cariche senza un elettrone, per raggiungere la stabilita elettrica devono per forza rubare un elettrone ad un’altra molecola. Il nostro sistema immunitario funziona anche in questo modo, rubando un elettrone ad un batterio, si danneggia la sua struttura molecolare causandone la morte.

Quando non vi sono piu invasori da cui rubare elettroni o non vi sono sufficienti antiossidanti (deputati a stabilizzare l’eccesso di radicali liberi) vengono intaccate cellule “sane”, a sua volta questa aggressione scatena la reazione “autoimmunitaria” del nostro organimo per il rilascio di ulteriori radicali liberi. Questa reazione auto-immunitaria porta ad infiammazione cronica e deterioramento dei tessuti comunemente chiamata “stress ossidativo”.

La cronica iper-produzione di radicali liberi determina malattie come conseguenze di infiammazioni, quali artriti, arteriosclerosi, infarti, alcune forme di diabete, asma, sclerosi multipla, infiammazione intestinale etc. La condizione di infiammazione cronica puo essere fermata solo quando l’eccesso di radicali liberi caricati elettricamente viene stabilizzato e l’attacco a cellule sane termina.